spirali-di-amore

I tre cicli di vita o cicli periodici nella numerologia del carattere

    E’ possibile conoscere in numerologia i cicli di vita (o cicli periodici) attraverso la data di nascita che, a differenza della conoscenza espressa nel lato fisico, emozionale, spirituale (destino) che lo apprendiamo sommando tale data, i cicli di vita invece sono proprio relativi al mese, giorno e anno di nascita in quanto il primo è in relazione con il mese che inizia con la nascita per arrivare al 27° anno di età in quanto si rinnova ogni 9 anni, 3×9=27.

Questi sono gli anni della giovinezza e dell’inizio della maturità i quali si esprimeranno in base alla valenza trasmessa dall’archetipo che accompagna il numero correlato, nel caso fosse un numero maestro va considerato come tale ma anche come numero semplice in quanto l’alta energia trasmessa da un numero maestro non si può sostenere costantemente.

A Gennaio il numero sarà 1
a  Febbraio il 2
a Marzo il 3
e così via fino ad arrivare a:
Novembre che esprime il numero maestro 11 ed in questo caso appunto si valuta sia come tale che come numero semplice 2.

Invece il 2° ciclo è in relazione con il giorno di nascita ed ha inizio circa al 28° anno di vita, ed anche in questo caso ogni 9 anni x 3 passaggi arrivando così alla soglia dei 54 anni di vita, dove è avvenuto il completamento ed il proseguire della maturità, sempre in relazione all’archetipo correlato al numero contraddistinto.

Ed ecco che il 3° ed ultimo ciclo è in relazione con l’anno di nascita dove la valenza espressa dall’archetipo accompagnerà per il restante percorso di vita, dove nel caso di chi avrà un numero maestro si alternerà tra la valenza correlato ad esso e l’energia del numero semplice.

2 comments for “I tre cicli di vita o cicli periodici nella numerologia del carattere

  1. 15 marzo 2012 at 11:25

    Ciao Rina, interessante il tuo articolo…anche per una profana come me…complimenti a presto Lilly

  2. 31 marzo 2012 at 22:47

    Cara Lilly grazie infinite per la Tua graditissima visita, mi fa piacere che hai trovato interessante l’articolo, ti aspetto quanto prima! Serena notte e felice domenica, ciao! Rina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *