Schermata 2014-04-15 alle 09.12.41

Quanto può emergere da una casuale sequenza numerica espressa attraverso qui numeri civici raggruppati per formare un quadro:

   Iniziando dalla forte valenza correlata al numero maestro 44 emerge il potere di rafforzare il coraggio e la sicurezza che il soggetto, al quale venga riferito, sa imprimere nell’attività di cui si occupa, la quale è a pieno favore del prossimo e da tutto ciò sa trarre sicurezza per se, cosa invece assai difficile che possa succedere qualora il 44 da forte numero maestro si riduca 4+4 esprimendosi come numero semplice 8 pur mantenendo sovranità.

Mentre il numero 9, il Liberatore, indica la chiusura per il rinnovamento di una importante parentesi di vita, potrebbe appunto indicare la conclusione del periodo legato al manifestarsi di una elevatissima energia, dimostrando che il proseguire del percorso avrà necessità grazie al 3+1=4 che vengono costruite nuove opportunità con la capacità di sapersi predisporre al volere del prossimo, grazie al 2+1=3, il Giullare, che essendo doppio, perché nuovamente si ripete 2+1=3 pertanto 3+3=6 l’Angelo Custode il quale evidenzia la necessità di tenere tutto sotto controllo con la probabilità di non trovare quella giusta riconoscenza che invece si pensa di meritare, è comunque necessario continuare il proprio percorso di vita  costruendo 3+1=4 con intraprendenza e indipendenza 1+9=10=1 il Guerriero il quale permette di sentirsi un importante Sovrano 2+6=8, concludendo nell’esprimere quella capacità necessaria per capire le esigenze del prossimo, 3 il Giullare.

La sequenza di questi numeri è bene venga espressa al positivo in quanto se espressa al negativo potrebbe dimostrare una personalità chiusa nel sacrificio della sua estraneità e nella despota ribellione del non saper accettare il punto di vista del prossimo, per questo trovare difficoltà nel proseguo del proprio percorso di vita.

Mentre iniziando a valutare dal versante opposto insita nella capacità del numero 3, il Giullare nel suo saper essere camaleontico, ossia nel saper assoggettarsi al volere del prossimo, si riesce inizialmente a raggiungere quella sovranità 2+6=8 che permette, facendo tesoro della sua indipendenza 1+9=10=1 il Guerriero, di saper costruire 3+1=4, il Costruttore, nell’assoggetarsi nuovamente al volere di chi sta di fronte 2+1=3 tenendo tutto sotto controllo sfidando a volte la propria personalità nel fare il massimo per raggiungere gli scopi prefissati 2+1=3, divenendo in questo caso l’altissimo numero maestro 33 l’Angelo Supremo dell’Amore che ridotto a numero semplice 3+3=6 l’Angelo Custode richiede ugualmente quella presenza capace di tenere tutto sotto controllo, con il suggerimento di non esagerare in quanto lo stoicismo può dare soddisfazione quando dimostra personale capacità, ma potrebbe sovraccaricare parecchio, pertanto questo passaggio richiede di essere mediato onde poter raggiungere quella meravigliosa elevata sovranità espressa attraverso l’alta energia correlata del numero maestro 44, nel saper prendersi cura del prossimo, 9 il Liberatore.

Grazie di cuore Caro/a Lettore/Lettrice per quella pazienza che ti ha permesso di arrivare a fine articolo in quanto mi è piaciuto evidenziare la profonda capacità di espressione insita negli archetipi correlati ai numeri posti sia al positivo che al negativo, nuovamente Grazie!!!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *