Cos’è la Numerologia

Pitagora, il presunto inventore della numerologiaLa Gemetria, più comunemente conosciuta come Numerologia è una scienza antichissima attraverso la quale non si prevede il futuro, ma è in relazione con la personalità di ognuno di noi, essa viene usata per definire noi stessi con le nostre molteplici personalità, il posto che ci troviamo ad occupare a livello generale, professionale e sentimentale.

Essa è considerata una delle tecniche analitiche più antiche del mondo, già due millenni e mezzo fa i sacerdoti egizi e babilonesi la usavano come metodo per conoscere il prossimo e per la comprensione della psicologia umana. Buona parte della conoscenza numerologica, viene attribuita anche al maestro-filosofo Pitagora; il quale si racconta, prima di accettare un allievo nella sua scuola lo esaminava in base al nome e alla data di nascita.

Infatti le componenti caratteriali di ogni persona, si traggono assegnando ad ogni lettera del nome e del cognome il suo numero corrispondente. I numeri dal 1 al 9 (numeri semplici) svelano il mistero della personalità, mentre i numeri della data di nascita fanno conoscere cosa detta il nostro destino.

Invece i numeri maestri 11-22 rivelano una superiorità difficile da sostenere costantemente, pertanto nella maggioranza delle persone, quando tale forte energia non viene più sostenuta, ricadono nella valenza dettata dal numero semplice.

Definisco la numerologia una buona amica confidente che tutti dovrebbero possedere, dalla quale nei momenti difficili ci si può far guidare e consigliare, in quanto essa ci svela quale archetipo prevale in quel momento, probabilmente stiamo dando priorità al nostro desiderio profondo, pertanto non ci interessa come ci vede il prossimo oppure ci poniamo al mondo.

Inoltre possiamo conoscere le ombre del nostro carattere, ossia gli ostacoli, il primo si crea nell’infanzia, per creare poi quello della maturità, i quali portano l’ombra (ostacolo) principale.
Conoscere i lati bui è di fondamentale importanza, in quanto agendo a livello inconscio, potrebbero inibire la spontaneità dettata dai restanti archetipi.

Qualora siamo a conoscenza dei nostri ostacoli, possiamo con un po’ di buona volontà associata ai relativi suggerimenti, i quali ci aiutano a mediare le ombre, riportare così i numeri negativi al positivo; vivere in perfetta sintonia con l’insieme degli ego psicologici, i quali formano la complessa individualità di ognuno di noi.

A volte, potrebbe essere arduo riconciliare tutte le emozioni raggruppate nella complessa componente umana e riuscire a far scattare quella scintilla divina racchiusa in ogni persona.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *